Acquista i libri con la Carta del Docente

direttamente

nel sito, clicca qui per info.

Il kamishibook... raccontato :-)

Cristiana parla del Kamishibook

Foto di Cristiana: "Pino e il cavaliere e i mostramici"

Non è sempre facile avvicinare i più piccoli alla lettura, molto spesso essa viene infatti associata ad una pratica noiosa da vivere in solitudine al chiarore di una lampada e non come un'esperienza formativa che può essere vissuta in allegra compagnia come momento ludico.
Chi pensa infatti che leggere sia esclusivamente sfogliare delle pagine una dopo l'altra non si è mai imbattuto, per esempio, in un Kamishibook: uno strumento che ha saputo catturare la mia attenzione grazie alla sua versatilità e alle sue infinite possibilità di utilizzo.
Ma di cosa si tratta esattamente?
Per usare le parole della sua ideatrice, Elide Fumagalli, quando una maestra incontra un Kamishibai e se ne innamora, nasce il Kamishibook!
Ma facciamo un passo indietro, il Kamishibai è un'antico strumento di narrazione nato in Giappone XII letteralmente traducibile come "spettacolo teatrale di carta" ed era una forma di intrattenimento per mezzo della quale i monaci buddisti narravano storie dotate di insegnamenti morali a persone che non sapevano leggere.
Un piccolo teatrino di legno dentro al quale si facevano, e si fanno ancora, scorrere delle tavole illustrate, in seguito divenne uno spettacolo itinerante con un narratore che si spostava divillaggio in villaggio per mezzo di una bicicletta.
Il Kamishibook, parte da un concetto di teatralità simile a quello del kamishibai, ma gli dona una nuova veste, rendendolo del tutto nuovo, semplice nell'utilizzo e pensato per essere a portata di bambino, non più solo spettatore, ma attore protagonista di infinite esperienze.
Io ne ho acquistato uno per le mie piccole e ne siamo immensamente innamorate, lo trovo indispensabile per rendere la lettura e la drammatizzazione un momento di crescita e di condivisione fortemente educativo
Cristiana        

Foto di Cristiana: Lupo Gino e la combriccola di Boscofitto

 

La drammatizzazione è un'attività fondamentale per lo sviluppo del bambino, favorisce competenze linguistiche verbali, la fantasia e supporta l'affettivià e le relazioni.
Il Kamishibook, si presenta come un metodo del tutto nuovo per raccontare una storia ed é un metodo di intrattenimento molto coinvolgente e versatile.
La sua maneggevolezza, data dal materiale da cui è formato, polipropilene, e la sua robustezza lo rendono ideale per l'utilizzo da parte dei bambini ed é questa una delle caratteristiche che lo rendono davvero unico nel suo genere.
Non solo, i racconti della scrittrice e illustratrice Elide Fumagalli, sono accompagnati dai simboli della Comunicazione Aumentativa Alternativa che permetteno a bambini in età prescolare, e che quindi non sanno ancora leggere, di poter narrare la storia solo guardando questi piccoli segni che in maniera molto intuitiva li aiutano a ricordare la trama.
Il Kamishibook può inoltre diventare teatro semplice o delle ombre per mezzo di burattini da ritagliare che si trovano a corredo di ogni fiaba, ciò permetterà ai bambini di liberare la loro fantasia semplicemente mischiandoli e inventando di volta in volta storie sempre nuove.
Ho amato questo strumento dal primo momento in cui l'ho visto e un corso che la gentilissima Elide sta preparando a gennaio aiuterà, chiunque lo abbia acquistato, a sfruttarlo al massimo delle sue potenzialità.
La sua versatilità e la sua dinamicità lo rendono un centro di interessi dalle grandi possibilità che saprà catturare l'attenzione dei bimbi con proposte sempre nuove e mai monotone e che li farà sicuramente appassionare a questo bellissimo, e irrinunciabile, mondo: quello della fantasia e dell'immaginazione.
                     Cristiana                   

Cristiana lavora da diversi anni nel settore dell' infanzia, é mamma e recensisce libri per bambini sulla sua pagina instagram:

una piccola libreria nel bosco.

 

Adora l'arte in ogni sua forma.


Marcella, maestra di religione

Sono Marcella insegno nella scuola dell'infanzia. Ho avuto la grazia di conoscere Elide sul sito mentre ero alla ricerca di qualcosa di speciale per i miei bimbi e anche per mio figlio e così come un colpo di fulmine sono stata attratta dalle sue bellissime storie e dal Kamishibook un modo straordinario per raccontare le storie ai bimbi che subito sono rimasti affascinati insieme alle bellissime marionette aggiungendone anche altre è tutto un mondo speciale soprattutto perché nelle storie vi è sempre un insegnamento da cogliere per questo dico grazie Elide!!


Una maestra che studia minestra...

si chiama Marina.. o forse Marinella :-)

Oggi mi sono davvero sentita emozionata...elettrizzata...
divertita
...come non mi succedeva da tempo!😮😍🤗 Come poche persone sono riuscite a farmi sentire con la loro arte!! 🤗... In questo anno decisamente surreale e spesso grigio e triste, la scoperta di questa straordinaria persona mi ha folgorata!! ...⚡😍
...E poi l'attesa del pacco delle meraviglie...e...zac!! ...Eccola li nella libreria, una delle mie storie preferite! ( dopo l'ascolto del suo esilarante Cappuccetto Rosso...naturalmente!!🤣😍...)
E che dolce sorpresa il piccolo bigliettino con dedica😊🤗
GRAZIE
Elide Fumagalli
per spolverare con zucchero a velo, poesia e risate le nostre giornate!! Ne abbiamo tutti tanto bisogno!

Questo è il Cappuccetto Rosso citato  :-)

Chicchy, universitaria

Nella mia ricerca continua di materiale accattivante, ma soprattutto di qualità; del mio bisogno di trovare delle alternative valide alla tv, tablet, ...; per far apprendere e far vivere ai bimbi esperienze significative...volevo raccontarvi come in un giorno qualunque, per caso, mi sono imbattuta in un post in facebook, che conteneva una foto dove venivano mostrati svariati albi illustrati tutti insieme. Non si trattava dei ‘soliti’ albi, ma erano tavole illustrate in formato A3, con il testo sul retro. Queste tavole vengono utilizzate per il ‘Kamishibai’, una forma di narrazione particolare proveniente dal Giappone, che utilizza il butai (teatrino in legno) come mezzo per raccontare le storie.Ed ecco, quindi, il mio primo acquisto di una lunga serie.. il Kamishibook di

Un teatrino che si discosta un po’ da quello tradizionale, fatto di un materiale diverso dal legno e con il testo in simboli prodotto/creato dalla stessa autrice delle storie. Alla fine di ogni storia si trovano i personaggi da ritagliare per il teatro delle ombre e insieme al Kamishibook un foglio semitrasparente per la riproduzione delle ombre nel teatrino. Dal sito è possibile anche scaricare le audiotracce di tutte le storie!

 

Mi chiamo Cristina Carmellini e sono laureanda in Scienze della Formazione Primaria con specializzazione sostegno. Studio a Milano-Bicocca e vivo in Trentino.Adoro i bimbi e tutto ciò che li riguarda. Sono appassionata di albi illustrati e di giochi da tavolo per bambini e li colleziono. Adoro la LIS, la CAA, il Braille e... la Montessori.


La maestra Silvia e la sua esperienza durante il lockdown

Ciao,  mi presento: mi chiamo Silvia e sono un'insegnante di Scuola dell'Infanzia. Sono un'accanita lettrice ed un'appassionata di storie per bambini.
Lo scorso anno, durante la DAD, causa emergenza Covid 19, nella quotidiana ricerca di nuove storie da raccontare e, soprattutto, di nuovi strumenti con cui narrarle o animarle, un pomeriggio, casualmente, mi sono imbattuta nel Kamishibook di Elide Fumagalli e, devo dirlo, e' stato amore a prima vista!
Dopo aver visionato alcuni suoi video pubblicati su YouTube, senza indugiare, ho deciso di ordinare subito il kamishibook assieme a 3 storie...
Posso dire che si è rivelato un valido strumento di lavoro; le mie aspettative non sono state affatto deluse!
Essendo un'amante del teatro e dell'improvvisazione, ho pensato di far presentare le 3 storie acquistate scritte da Elide, dalle mie marionette per meglio catalizzare l'attenzione dei bambini ed introdurli, gradualmente, nelle storie che mi accingevo a raccontare.
Esperienza davvero positiva e, per quel che mi riguarda, molto buono l'indice di gradimento da parte dei bambini.
Grazie Elide e, soprattutto, grazie al tuo kamishibook!!
Silvia

Hai un kamishibook o un libro di Elide? Se vuoi condividi emozioni e pensieri:

Commenti: 0

Vuoi dare il tuo contributo alla pagina con foto e link?

Inviali a Elide: info@elidefumagalli.com