Raccolta: Le quattro stagioni di Giacomino

Libro/schede per Kamishibook e kamishibai A3

Una raccolta di quattro libri con tutte le stagioni.

L'albero Giacomino affronterà le stagioni ma anche le sue insicurezze e paure, scoprendo la propria unicità e il suo ruolo nel mondo.


Schede per Kamishibook e Kamishibai in cartoncino 300 gr. formato A3

Audiolibro, Burattini della storia, 90 pagine/45 schede

DISPONIBILE ANCHE CON KAMISHIBOOK

Le quattro stagioni di Giacomino

46,00 €

  • disponibile
  • spedizione in 1-3 giorni

È estate e l’albero Giacomino è pieno di frutti! Li conta ed è felice di possederli.

Via via arriveranno alcuni animali a cui ne regalerà uno alla volta.

Si accorgerà così che ciò che possiede si può condividere per un mondo d’armonia e senza fame.

I doni portano sempre semi che, germogliando, creeranno un mondo ricco per tutti.

 

“Se il pugno è chiuso la mano è vuota. Solo se la mano è aperta puoi possedere tutto.”

Da film la tigre e il dragone

 

Un racconto in rima sulla scoperta dei propri doni da condividere.

 

È autunno e l’albero Giacomino non vuole saperne di lasciar cadere le sue foglie

 ma la saggezza di una folletta gli svela un segreto per imparare ad aspettare e per scoprire il bello di ogni stagione.

Un segreto da folletti che ti aiuta a realizzare  anche i tuoi sogni.

 

“Per chi sa aspettare c’è sempre un meraviglioso arrivo. Le cose belle hanno il passo lento.”

Antonio Cuomo

 

 Un racconto  in rima sull'autunno, sul saper aspettare e sull’immaginazione.

È inverno e l’albero Giacomino si annoia. Nelle altre stagioni ci sono molte cose ma in inverno…. nulla.

Folletta Mirtilla gli insegnerà ad osservare con attenzione, scoprendo le meraviglie che ci sono vicine.

 

 “La noia esiste solo in chi non sa guardare

La gioia è racchiusa in ogni cosa che saprai amare

Le piccole cose, sono quelle importanti

Le piccole cose ci fan diventare grandi.”

 

Un racconto in rima sull’inverno, sul saper osservare le piccole cose di ogni giorno.

Giacomino si ritrova immerso in un primavera ricca di meraviglie.

Invece d’essere felice vorrebbe essere un fiore, una farfalla, un coniglietto o un piccolo riccio.

Non riesce ad apprezzare quel che è e soprattutto crede di non essere importante per nessuno.

Sarà la sua amica folletta a fargli notare che tutti sono meravigliosi… così come sono!

 

Un racconto in rima sulla primavera e sull'autostima.

carta del docente kamishibai

 

Acquista i libri anche con la Carta del Docente direttamente nel sito, clicca qui per info.


Clicca qui per info su consegne e resi